ISCRIZIONE ALLA FRASE DEL GIORNO

Con l’iscrizione riceverai un pensiero al giorno simile a quelli che trovi in questa pagina. Ti potrai rimuovere dalla newsletter in qualsiasi momento e con effetto immediato.

Si prega di attendere ...

Vai al sito incensigiapponesi.com

FRASE DEL GIORNO DI OGGI

Non occorre cambiare il mondo

Non occorre cambiare il mondo.
Cambia semplicemente te stesso e avrai cambiato il mondo intero, perché tu ne fai parte.
Se anche un solo essere umano cambia, il suo mutamento si irradierà in migliaia e migliaia di altre persone.
Diventerà la scintilla di una rivoluzione che potrà generare un nuovo tipo di essere umano.
(Osho)

FRASE DEL GIORNO

1501, 2020

L’esperienza è illusione

"Scoprire noi stessi di momento in momento Senza la conoscenza di noi stessi l’esperienza genera illusione. Se conosciamo noi stessi [ Continua a leggere ... ]

1401, 2020

Attaccamento e illusione

Come acqua salata, le cose piacevoli aumentano l’attaccamento indipendentemente da quanto sono usate. La pratica altruistica consiste nel vederle come [ Continua a leggere ... ]

1301, 2020

Non occorre cambiare il mondo

Non occorre cambiare il mondo. Cambia semplicemente te stesso e avrai cambiato il mondo intero, perché tu ne fai parte. [ Continua a leggere ... ]

2012, 2019

Quando dite di amare Dio, cosa significa?

Cos’è l’amore? La parola è talmente falsata e contaminata che non vi va granché di usarla. Tutti parlano di amore [ Continua a leggere ... ]

1712, 2019

La conoscenza

La conoscenza di Dio non si può ottenere cercandola; tuttavia solo coloro che la cercano la trovano. (Bayazid al-Bistami)

1612, 2019

L’arte dell’ascolto – Wen Tzu

Parlare è un mezzo per esprimere se stessi agli altri, ascoltare è un mezzo per accogliere gli altri in se [ Continua a leggere ... ]

1212, 2019

Il cuore saldo

Colui il cui cuore è saldo come una roccia: costante, inamovibile, spassionato nei confronti delle cose che suscitano passione, esente [ Continua a leggere ... ]

1112, 2019

Nel protestare contro

Nel protestare contro una guerra, possiamo credere di essere una persona pacifica, un vero rappresentante della pace, ma questa nostra [ Continua a leggere ... ]

STORIELLE ZEN

Una tazza di tè

Un filosofo si recò un giorno da un maestro zen e gli dichiarò: "Sono venuto a informarmi sullo Zen, su [ Continua a leggere ... ]

Ognuno trova ciò che ha – Storiella Zen

Un giorno, un vecchio saggio era ai bordi di un’oasi di approvvigionamento per cammelli. Si trovava alle porte del del [ Continua a leggere ... ]

I due vasi – Storiella Zen

Un’anziana donna cinese aveva due grandi vasi, ciascuno sospeso all’estremità di un palo che lei portava sulle spalle. Uno dei [ Continua a leggere ... ]

Il maestro e lo scorpione – Storiella Zen

Un Maestro zen vide uno scorpione annegare e decise di tirarlo fuori dall’acqua. Quando lo fece, lo scorpione lo punse. [ Continua a leggere ... ]

I due monaci – Ramesh Balsekar

Due giovani monaci studiavano in seminario, ed entrambi erano incalliti fumatori. Il loro problema era: "Posso fumare mentre prego?" Non [ Continua a leggere ... ]

La pratica della consapevolezza – Henepola Gunaratana

Gli antichi testi Pali paragonano la meditazione all’addomesticare un'elefante selvaggio. A quei tempi, con una corda resistente si legava ad [ Continua a leggere ... ]

ULTIMI ARTICOLI

Distruggere il sé

Gennaio 7th, 2020|0 Commenti

"Un elemento che distrugga il sé, dunque, esiste? Considerate, vi prego, ciò che facciamo. Costringiamo il sé in un angolo. Se consentirete che vi si stringa in un angolo, vedrete che cosa accadrà. A noi piacerebbe che esistesse un elemento al di fuori del tempo, che non coincida con il sé, e che, secondo la nostra speranza, interverrà e intercederà per distruggere il sé: e lo chiamiamo Dio. Ora, esiste una cosa del genere, che la mente possa concepire? Può [ Continua a leggere ... ]

Trovare la pace

Ottobre 1st, 2019|0 Commenti

Visitatore. Mi sento irrequieto. Come posso trovar pace? Maharaj. A che ti serve la pace? V. A essere felice. M. Non sei felice adesso? V. No. M. Cosa ti rende infelice? V. Ho ciò che non voglio e voglio ciò che non ho. M. Perché non fai il contrario? Tieni a ciò che hai e non curarti di ciò che non hai. V. Io voglio il piacere e non il dolore. M. Come fai a sapere ciò che è piacevole [ Continua a leggere ... ]

Amore e paura – lo scopo è Vivere: Essere Vita Vera, non sopravvivere.

Agosto 2nd, 2019|0 Commenti

Il concetto di Autenticità dovrebbe avere valenze positive e le emozioni negative non dovrebbero essere viste come positive, anche se in alcuni casi possono aiutare. Le emozioni positive sono, chiaramente, meglio di quelle negative, ma sono anch’essa distanza dalla Salute Amore-Beatitudine. Certo, la paura può essere vista come risposta adeguata, perché in certi casi necessaria per sopravvivere. La paura come reazione istintiva può salvare la vita, ma può anche peggiorare la situazione. Gli istinti fanno parte della natura animale dell’uomo, [ Continua a leggere ... ]

La vera rivoluzione – 1. Dove stiamo andando? – Krishnamurti [VIDEO]

Luglio 12th, 2019|0 Commenti

SOTTOTITOLI IN ITALIANO DA IMPOSTAZIONI VIDEO

Non posso

Quando i miei genitori erano vivi e in salute mi lamentavo in continuazione, e le parole 'non posso' erano sempre pronte a uscire dalle mie labbra. Mi accorsi però che [ Continua a leggere ... ]

Non vi è felicità in nessun oggetto

A che vi giova attribuire la causa dell’infelicità agli avvenimenti della vita, quando quella causa è in realtà dentro di voi? Quale felicità potete ottenere da cose a voi estranee? [ Continua a leggere ... ]

Senza fare nulla

Come una spada che taglia, ma non puo' tagliare se stessa, Come un occhio che vede ma non puo' vedere se stesso. Sedendo queitamente, senza far nulla. Viene la primavera, [ Continua a leggere ... ]

Vita e amore

Vita e amore sono vita e amore, un mazzolino di viole è un mazzolino di viole, e tirare in ballo l’idea di uno scopo significa rovinare ogni cosa. Vivi e [ Continua a leggere ... ]

La ricerca della saggezza

Non si può cercare la saggezza, darle la caccia come fosse un oggetto. Si può soltanto prepararle una dimora. (dall'articolo "Saggezza vera" di Raimon Panikkar)

La mente che rinuncia

I cervelli occdentali lavorano, lavorano moltissimo, ma sempre nella direzione dell'efficenza. In questo modo la mente pone se stessa al servizio del risultato e, come tutti i servi, rinuncia alla [ Continua a leggere ... ]

Vuoti

Se apriamo le mani, possiamo ricevere ogni cosa. Se siamo vuoti, possiamo contenere l'universo. (Siddhartha Gautama)

La parola non è verità

Quando la mente è occupata con le sue proprie proiezioni, non è andata al di là del pensiero, ha assunto soltanto una nuova parte, una posa nuova; sotto quel mantello [ Continua a leggere ... ]

La libertà è il primo passo

La scoperta di quel che rimane deve iniziare con la libertà, perché la libertà è il primo e l'ultimo passo. Senza la libertà - non la libertà di scelta - [ Continua a leggere ... ]

Osserva i tuoi atti

La fonte di tutto il bene e il male, del profitto e del danno sta nei nostri atti, parole e pensieri. Questo e’ tutto cio’ di cui ti devi preoccupare. [ Continua a leggere ... ]

Concediti un attimo

Concediti un attimo di tranquillità e comprenderai quanto tutto il tuo agitarti sia inutile. Impara a rimanere in silenzio e ti accorgerai di aver parlato troppo. Sii gentile e ti [ Continua a leggere ... ]

Non dimorare

Su che cosa deve stabilirsi e dimorare la mente? Deve stabilirsi sul non-dimorare e là dimorare. Cos’è questo non-dimorare? Significa non lasciare che la mente dimori su nessuna cosa di [ Continua a leggere ... ]

Essere svegli

Compiendo gli esercizi, l'anima diventa più attenta a ciò che accade in sé stessa e fuori di sé, guarda il mondo con sensi più acuti. Un'anima sana non si fissa [ Continua a leggere ... ]

Prima di giudicare

Per nessuno è tutto facile, tutti abbiamo i nostri mostri da sconfiggere. Non sai cosa gli atri stanno attraversando … Nessuno è perfetto e non e’ necessario esserlo. Quindi prima [ Continua a leggere ... ]

Gentilezza amorevole – (Discorso del Buddha)

Questo è quanto deve essere fatto da colui che è abile nel rispetto del bene avendo ottenuto la condizione di pace: sia egli valente, retto, integro, dal cortese eloquio, gentile [ Continua a leggere ... ]

La pazienza e la tolleranza

La pazienza e la tolleranza non vanno considerate un segno di debolezza e di rinuncia, ma anzi, un segno di forza, la forza che proviene dalla saldezza interiore. Reagire a [ Continua a leggere ... ]

I paesaggi

È in noi che i paesaggi hanno paesaggio. Perciò se li immagino li creo; se li creo esistono; se esistono li vedo. […] La vita è ciò che facciamo di [ Continua a leggere ... ]

Le lezioni

Avete preso lezioni solo da quelli che vi hanno ammirato, trattato con tenerezza e vi hanno lasciato la via libera? Non avete appreso anche grandi lezioni da quelli che vi [ Continua a leggere ... ]

Le radici nascono

Un solo atto di gentilezza mette le radici in tutte le direzioni, e le radici nascono e fanno nuovi alberi. (Amelia Earhart)

Il credo

Il credo è d'impedimento alla conoscenza; non aiuta. Ed è a causa del credo che l'uomo è diviso. Non è stato d'aiuto alla crescita spirituale; è stato una delle barriere [ Continua a leggere ... ]

Qualsiasi via

Qualsiasi via è solo una via, e non c’è nessun affronto, e se stessi o agli altri, nell’abbandonarla, se questo è ciò che il tuo cuore ti dice di fare… [ Continua a leggere ... ]

Non si può risolvere

Non si può risolvere un problema con lo stesso modo di pensare che ha provocato il problema. (A.Einstein) Noi stiamo facendo proprio questo. Stiamo combattendo il terrorismo, la povertà, la [ Continua a leggere ... ]

Essere grati

Quando fai un dono agli altri non sappia la tua sinistra ciò che fa la tua destra e non affaticarti a ricordare il bene fatto. Ma quando ricevi un dono [ Continua a leggere ... ]

Come la pace

Non c'è fuoco come la passione, non c'è malattia come l'odio, non c'è dolore come l'esistere nella separazione, non c'è gioia come la pace. (Dhammapada 202)

La felicità fondamentale

Il terreno della ’felicità fondamentale’ nasce e si nutre all’interno, nella capacità di accogliere l’esperienza, quella positiva e quella negativa, essendo presenti e svegli al momento presente, senza sforzarsi di [ Continua a leggere ... ]

Load More Posts

Send this to a friend