ISCRIZIONE ALLA FRASE DEL GIORNO

Con l’iscrizione riceverai un pensiero al giorno simile a quelli che trovi in questa pagina. Ti potrai rimuovere dalla newsletter in qualsiasi momento e con effetto immediato.

Si prega di attendere ...

Vai al sito incensigiapponesi.com

FRASE DEL GIORNO DI OGGI

Serietà

L’intenzione, l’urgenza,
la responsabilità e il senso di dover agire,
il ‘fare’ e non il ‘farò’.
Tutto ciò è compreso nella parola serietà.

Jiddu Krishnamurti

FRASE DEL GIORNO

1203, 2020

La limitatezza della vita

Nella solitaria oscurità, riuscivo quasi a sentire la limitatezza della vita e la sua preziosità. La diamo per scontata , [ Continua a leggere ... ]

1103, 2020

Serietà

L'intenzione, l'urgenza, la responsabilità e il senso di dover agire, il 'fare' e non il 'farò'. Tutto ciò è compreso [ Continua a leggere ... ]

1003, 2020

Non credere a nulla?

È veramente possibile non credere a nulla? Non credere a nulla significa credere in qualcosa. L’idea di non credere a [ Continua a leggere ... ]

2802, 2020

L’ignoranza la stupiità

L'ignoranza non è sempre una colpa e nemmeno la stupidità che ne deriva ma dobbiamo farci i conti ogni giorno, [ Continua a leggere ... ]

2602, 2020

Non pensare che ci sia tempo – Pema Chodron

Non viviamo pienamente il mondo se non siamo pronti a dare via tutto. Samaya vuole dire non trattenere nulla, non [ Continua a leggere ... ]

2502, 2020

La vera pratica

La vera pratica spirituale non è qualcosa che si fa venti minuti al giorno, per due ore al giorno o [ Continua a leggere ... ]

2402, 2020

La mente intuitiva

La mente intuitiva è un dono sacro e la mente razionale è un fedele servo. Noi abbiamo creato una società [ Continua a leggere ... ]

2102, 2020

La vita comincia

La vita comincia dove il pensiero finisce. (Jiddu Krishnamurti)

STORIELLE ZEN

Una tazza di tè

Un filosofo si recò un giorno da un maestro zen e gli dichiarò: "Sono venuto a informarmi sullo Zen, su [ Continua a leggere ... ]

Ognuno trova ciò che ha – Storiella Zen

Un giorno, un vecchio saggio era ai bordi di un’oasi di approvvigionamento per cammelli. Si trovava alle porte del del [ Continua a leggere ... ]

I due vasi – Storiella Zen

Un’anziana donna cinese aveva due grandi vasi, ciascuno sospeso all’estremità di un palo che lei portava sulle spalle. Uno dei [ Continua a leggere ... ]

Il maestro e lo scorpione – Storiella Zen

Un Maestro zen vide uno scorpione annegare e decise di tirarlo fuori dall’acqua. Quando lo fece, lo scorpione lo punse. [ Continua a leggere ... ]

I due monaci – Ramesh Balsekar

Due giovani monaci studiavano in seminario, ed entrambi erano incalliti fumatori. Il loro problema era: "Posso fumare mentre prego?" Non [ Continua a leggere ... ]

La pratica della consapevolezza – Henepola Gunaratana

Gli antichi testi Pali paragonano la meditazione all’addomesticare un'elefante selvaggio. A quei tempi, con una corda resistente si legava ad [ Continua a leggere ... ]

ULTIMI ARTICOLI

È veramente possibile non credere a nulla?

Marzo 10th, 2020|0 Commenti

È veramente possibile non credere a nulla? Non credere a nulla significa credere in qualcosa. L’idea di non credere a nulla è cioè una menzogna. Generalmente, chi è ricco di certezze è povero di dubbi, insensibile al tesoro del dubitare consapevolmente. L’idea di non credere a nulla, significa anche che si sta credendo a se stessi come qualcuno che afferma di non credere a nulla. Specificando, in generale, l’idea di non credere significa implicitamente che si sta credendo nella credenza [ Continua a leggere ... ]

Consapevolezza di dukkha

Febbraio 18th, 2020|0 Commenti

SUPPONGO CHE quando ci avviciniamo alla pratica spirituale ci sentiamo tutti almeno un po’ insoddisfatti di ciò che ci può offrire il mondo. Abbiamo provato una certa quantità di gratificazioni che riguardano il regno dei sensi, ma ci accorgiamo che queste non soddisfano una necessità interiore più profonda; quindi per trovare qualcosa che possa esaudire questo bisogno interiore, incominciamo la pratica spirituale. In realtà, si tratta d’un desiderio ancora più profondo, un desiderio spirituale, di pace e di stabilità; forse [ Continua a leggere ... ]

Astenersi dal giudicare

Febbraio 13th, 2020|0 Commenti

Non occorre meditare a lungo per scoprire che un settore della nostra mente vaglia continuamente le esperienze, confrontandole con altre, opponendole ad aspettative o luoghi comuni di nostra creazione, spesso motivati dal timore. Timore di non essere all’altezza, paura che accada qualcosa di brutto, che la situazione favorevole non duri, che altri possano danneggiarci: pensiamo di non farcela, convinti di una cosa sola e cioè di essere gli unici a non sapere nulla. Tendiamo a vedere la realtà attraverso lenti [ Continua a leggere ... ]

Distruggere il sé

Gennaio 7th, 2020|0 Commenti

"Un elemento che distrugga il sé, dunque, esiste? Considerate, vi prego, ciò che facciamo. Costringiamo il sé in un angolo. Se consentirete che vi si stringa in un angolo, vedrete che cosa accadrà. A noi piacerebbe che esistesse un elemento al di fuori del tempo, che non coincida con il sé, e che, secondo la nostra speranza, interverrà e intercederà per distruggere il sé: e lo chiamiamo Dio. Ora, esiste una cosa del genere, che la mente possa concepire? Può [ Continua a leggere ... ]

Unico e se stesso

Una delle superstizioni più frequenti e diffuse è che ogni uomo abbia solo certe qualità definite, che ci sia l'uomo buono, cattivo, intelligente, stupido, energico, apatico, eccetera. Ma gli uomini [ Continua a leggere ... ]

Piu facile comunicare

"Credo sia la prima volta che vi vedo ma, per me, avere di fronte un amico di vecchia data o uno nuovo, non fa molta differenza. Ho infatti sempre pensato [ Continua a leggere ... ]

Invisibile

Se dovessi entrare nel tempio per il solo scopo di chiedere non dovrai ricevere. E se dovessi entrarci per umiliarti non migliorerai; o persino se dovessi entrarci per chiedere il [ Continua a leggere ... ]

Chi va in cerca

Chi va sempre in cerca dei difetti degli altri moltiplica i propri vizi e si allontana dalla libertà. (Dhammapada, 253)

Non commettere l’errore

Dio è puro amore. Non commettere l’errore di pensare che il Divino giudichi il mondo secondo criteri umani. (Mooji)

Per essere felici

C'è un segreto per essere felici? Basta partire dal presupposto che la vita è perfetta, che l'universo funziona perfettamente  e che il nostro corpo (anch'esso perfetto) può svolgere contemporaneamente milioni [ Continua a leggere ... ]

Schiavitù e libertà emotiva

"Bene" chiederete, "ho capito il valore di non identificarsi con le emozioni, di non renderle un 'io', ma come si fa"? Farlo non è facile. E' così facile farsi catturare [ Continua a leggere ... ]

Se non siamo

Un giorno il Buddha sollevò un fiore davanti a un pubblico di 1.250 monaci e monache. Non disse nulla per un periodo di tempo abbastanza lungo. Tutti stavano perfettamente in [ Continua a leggere ... ]

La sola ricchezza – Gustavo Rol

Ogni giorno di più mi convinco che lo sperpero della nostra esistenza risiede nell'amore che non abbiamo donato. L'amore che doniamo è la sola ricchezza che conserveremo per l'eternità. (Gustavo [ Continua a leggere ... ]

Cercare all’esterno – Charlotte Joko Beck

Se smettiamo di cercare, cosa ci resta? Ci resta ciò che è sempre stato qui, al centro. Dietro alla ricerca c'è l'angoscia, il disagio. Quando lo capiamo, vediamo che il [ Continua a leggere ... ]

Accetta la tristezza

Accetta la tristezza, dalle il benvenuto, lascia che sia un ospite beneaccetto. E osservala con attenzione in profondità, con amore, con attenzione. Sii un vero anfitrione! E rimarrai sorpreso, sorpreso [ Continua a leggere ... ]

Se potessimo vederci

Poi fu come se all’improvviso avessi visto la bellezza segreta del loro cuore, la profondità del loro cuore dove non poteva arrivare né peccato né desiderio né conoscenza di sé, [ Continua a leggere ... ]

E’ importante annaffiare

E’ importante annaffiare i fiori della nostra vita e non le erbacce e concentrarsi su quelle poche cose che possono segnare una differenza positiva: “Dove va la tua attenzione, là [ Continua a leggere ... ]

Il risvegliato

Il risvegliato è colui la cui mente e' serena e ha trascseso il dilemma del bene e del male, e' libero da ogni timore. (Dammapada 39) Pagina Dhammapada scaricabile gratuitamente

La vera solidarietà

La vera solidarietà inizia con la fine della percezione chiamata separazione. (Andrea Pangos)

La terza nobile verità

DOMANDA: Qual è la Terza Nobile Verità? RISPOSTA: La Terza Nobile Verità è che la sofferenza può essere superata e la felicità raggiunta. Questa è magari la più importante delle [ Continua a leggere ... ]

Non accettare mai

Non accettare mai le opinioni degli altri su di te, buone o cattive, dì loro semplicemente: "Spiacente. Per favore tenete per voi la vostra opinione, io sono me stesso". Se [ Continua a leggere ... ]

Le cose così come sono

... e’ un gran sollievo quando si accetta la situazione cosi com’e, anche se non e’ particolarmente piacevole; perchè l’unica  vera infelicita’ e nel non volere che le cose stiano [ Continua a leggere ... ]

Quando parli

Quando parli, fa sì che le tue parole siano meglio del silenzio. (Proverbio Indiano)

La quatra nobile verità

DOMANDA: Qual è la Quarta Nobile Verità? RISPOSTA: La Quarta Nobile Verità è il Sentiero che conduce al superamento della sofferenza. Questo sentiero è chiamato il Nobile Ottuplice Sentiero e [ Continua a leggere ... ]

Non desiderare nulla

Come il contadino incanala l'acqua, come il fabbro raddrizza le sue frecce, come il falegname lavora il legno, così il saggio lavora se stesso. Come una rupe non è scossa [ Continua a leggere ... ]

Impara ad ascoltare

Quando un uomo, il cui matrimonio era in crisi, cercò il suo consiglio, il maestro disse: «Devi imparare ad ascoltare tua moglie». L’uomo prese a cuore questo consiglio e tornò [ Continua a leggere ... ]

Il saggio

"Se vedete qualcuno le cui parole e azioni non sono gentili e che nel cuore non ha nulla che possa essere definito gentilezza, date vita a questo pensiero: 'Colui, le [ Continua a leggere ... ]

Quando l’uomo cerca

Quando l'uomo cerca l'esperienza diventa il corpo. Quando cerca la conoscenza diventa la mente. Quando cerca Dio diventa il cuore. Quando cerca la verità non diventa niente. (Mooji)

La via della libertà – Jiddu Krishnamurti

Non c'è alcuna via verso la verità, sia essa storica o religiosa. Non è da esperire o da trovare nella dialettica, né da vedere in opinioni mutevoli e credenze. Ti [ Continua a leggere ... ]

Load More Posts

Send this to a friend