FRASE DEL GIORNO DI OGGI

Lamentarsi e reagire – Eckhart Tolle

Lamentarsi e reagire sono schemi favoriti della mente grazie ai quali l’ego rafforza se stesso. Per molte persone, gran parte dell’attività mentale-emozionale consiste nel lamentarsi e reagire contro questo o quello. Così facendo, rendete gli altri o la situazione «sbagliati» e voi stessi «giusti». Grazie al fatto che vi sentite «giusti» vi sentite superiori, e grazie al fatto che vi sentite superiori rafforzate il vostro senso del sé. In realtà state ovviamente rafforzando solo l’illusione dell’ego.
(Eckhart Tolle )

ISCRIZIONE ALLA FRASE DEL GIORNO

Con l’iscrizione riceverai un pensiero al giorno simile a quelli che trovi in questa pagina. Ti potrai rimuovere dalla newsletter in qualsiasi momento e con effetto immediato.

Vai al sito incensigiapponesi.com

FRASE DEL GIORNO

Scelgo di vivere – Eileen Caddy

Scelgo di vivere per scelta, e non per caso. Scelgo di fare dei cambiamenti, anziché avere delle scuse. Scelgo di [ Continua a leggere ... ]

Lamentarsi e reagire – Eckhart Tolle

Lamentarsi e reagire sono schemi favoriti della mente grazie ai quali l’ego rafforza se stesso. Per molte persone, gran parte [ Continua a leggere ... ]

Dimenticate tutto Ranjit Maharaj

Se dite: “Ho sperimentato l’unità”, state mentendo perché l’unità non può essere sperimentata. La realtà c’è quando dimenticate tutto. (Tratto [ Continua a leggere ... ]

Cambiare il mondo

Quand’ero giovane ero un rivoluzionario e tutte le mie preghiere a Dio erano:”Signore, dammi la forza di cambiare il mondo!”. [ Continua a leggere ... ]

Se volete decollare

Se volete veramente decollare nella vostra vita, non dovete credere a una sola parola di quello che dite, se volete [ Continua a leggere ... ]

Il progresso

Il progresso è impossibile senza cambiamento, e coloro che non riescono a cambiare le proprie idee non possono cambiare nulla. [ Continua a leggere ... ]

La conoscenza

La conoscenza degli altri è intelligenza, la conoscenza di sé stessi è illuminazione. La conquista degli altri è potere, la [ Continua a leggere ... ]

Per amore

Ciò che si fa per amore, lo si fa sempre oltre i confini del bene e del male. (Nietzche - [ Continua a leggere ... ]

La relazione porta conflitto?

La relazione, che si basa sul bisogno di chiedere qualcosa, porta solo al conflitto. […] Tutti noi siamo reciprocamente interdipendenti, [ Continua a leggere ... ]

Bisognerebbe fare ogni cosa

Bisognerebbe fare ogni cosa, anche le più banali, soprattutto le più banali, con la più grande cura e con la [ Continua a leggere ... ]

Cerca le parole

Le parole non se le porta via il vento: al contrario sono capaci di creare realtà. Cerca le giuste parole [ Continua a leggere ... ]

Restate del tutto immobili e soli

Non c'è bisogno che usciate dalla stanza. Restate seduti alla scrivania ad ascoltare. Non ascoltate nemmeno, aspettate semplicemente. Non aspettate [ Continua a leggere ... ]

Un buon lavoro

Ma nessun lavoro è insignificante. Ogni lavoro che elevi l’umanità ha la sua dignità e la sua importanza e dovrebbe [ Continua a leggere ... ]

La paura

Si ha paura di mille cose, dei dolori, dei giudizi, del proprio cuore, del risveglio, della solitudine, del freddo, della [ Continua a leggere ... ]

Raccogliti

Anche se tutto è inganno e illusione e la verità sempre ineffabile, pure la montagna mi guarda dentellata, tutta riconoscibile. [ Continua a leggere ... ]

Non Sprecare questa Vita – Dalai Lama

Amore e gentilezza son sempre giusti. Che crediate o non crediate nella rinascita, avrete comunque bisogno dell’amore in questa vita. [ Continua a leggere ... ]

L’amore è possibile

L’amore è possibile quando non hai bisogno di nessuno, sei autosufficiente e riesci a essere immensamente felice ed estatico da [ Continua a leggere ... ]

La causa dell’insoddisfazione

La seconda verità del Buddha ci dice che la causa della nostra insoddisfazione è il desiderio, che si può anche [ Continua a leggere ... ]

Il pensiero

Direi che l’80/90 per cento del pensiero della maggior parte di voi sia non soltanto ripetitivo e inutile, ma per [ Continua a leggere ... ]

Se potete imparare – Eckhart Tolle

Se potete imparare ad accettare e perfino a dare il benvenuto alle cose della vostra vita che finiscono, potete scoprire [ Continua a leggere ... ]

La mente che trattiene – Yukio Munenori

Pensare solamente a vincere è malattia. Pensare solamente a usare le arti marziali è malattia. Pensare solamente a dimostrare i [ Continua a leggere ... ]

Morire

Morire non è nulla non vivere è spaventoso. (Victor Hugo)

Ogni giorno – Paulo Coelho

Ogni giorno è diverso dall’altro, ogni alba porta con sè il suo speciale miracolo, il suo istante magico, in cui [ Continua a leggere ... ]

La solitudine

Ho scoperto che basto a me stessa, che posso vivere sola. Ma non sono sicura che sia una buona scoperta, [ Continua a leggere ... ]

Nessuna paura

Non esiste paura per un cuore incontaminato dalle passioni e una mente libera dall'astio. Chi vede al di là del [ Continua a leggere ... ]

La trasformazione … chi sei veramente?

La trasformazione del mondo avviene con la trasformazione di noi stessi. Noi siamo il risultato di quel grande processo che [ Continua a leggere ... ]

In natura

In natura non esiste nulla di così perfido, selvaggio e crudele come la gente normale. (Hermann Hesse)

ULTIMI ARTICOLI

Lo yoga della Bhagavad Gita (libro)

Luglio 2nd, 2020|0 Commenti

Questo libro è forse il più bello che sia mai stato scritto da mano umana. Mai era stato enunciato con più forza il principio di Unità degli esseri e delle cose, essenza e punto culminante della filosofia indiana. Negli « Essays on the Gita » Sri Aurobindo compie uno degli studi più profondi ecompleti su questa importante Scrittura, illuminandoci sulla complessità del pensiero filosofico-religioso indù. Il nostro testo consiste nella traduzione dei versetti originali della Gita, seguiti dal commento, costituito [ Continua a leggere ... ]

Addestrarsi con tutto il cuore

Luglio 2nd, 2020|0 Commenti

Vivevamo con la febbre, affrontavamo la morte e siamo sopravvissuti tutti. Ma non è mai stato un problema. In ogni casa e in ogni comunità, che si viva in città, in campagna, nella foresta, o sulle montagne, siamo tutti uguali nell’esperire la felicità e la sofferenza. Molti di noi mancano di un luogo che faccia da rifugio, un campo o un giardino dove si possano coltivare le qualità positive del cuore. Viviamo questa povertà spirituale perché non abbiamo un vero [ Continua a leggere ... ]

Trascendere il bisogno di ottenere approvazione

Giugno 19th, 2020|0 Commenti

Cercare l’approvazione altrui è anch’esso un grande ostacolo per l’autenticizzazione, che è un modo per definire l’individualizzazione, cioè la maturazione spirituale. Riconoscendosi attraverso il riconoscimento altrui abbiamo bisogno di altri per valorizzarci, per definire il proprio valore. Certo, se la persona che approva ciò che facciamo è qualitativa, l’approvazione può essere un elemento molto positivo, ma l’Autenticità implica anche la libertà dalle opinioni altrui. Libertà che non andrebbe intesa come fregarsene delle opinioni altrui. Anzi, è molto importante dare molta [ Continua a leggere ... ]

Reale e sogno

Maggio 28th, 2020|0 Commenti

La pratica è l'uscita da qualsiasi idea di spiritualità che non sia la radicale abitazione dell'adesso. E rispetto a questa abitazione ci sono tutti i miei desideri riguardanti l'adesso. tutte le mie speranze e obiezioni sull'adesso. Sono proprio esse che mi fanno entrare in una fantasiosa spiritualità secondo la quale dovrebbe capitare qualcosa di particolare a questo adesso. Ma l'adesso sempre mi riporta qui e mi fa capire quanto sono lontano dalla semplicità dell'abitarlo. L'adesso mi ricorda quanto io pensi [ Continua a leggere ... ]

STORIELLE ZEN

Ognuno trova ciò che ha – Storiella Zen

Un giorno, un vecchio saggio era ai bordi di un’oasi di approvvigionamento per cammelli. Si trovava alle porte del del [ Continua a leggere ... ]

Una tazza di tè

Un filosofo si recò un giorno da un maestro zen e gli dichiarò: "Sono venuto a informarmi sullo Zen, su [ Continua a leggere ... ]

I due vasi – Storiella Zen

Un’anziana donna cinese aveva due grandi vasi, ciascuno sospeso all’estremità di un palo che lei portava sulle spalle. Uno dei [ Continua a leggere ... ]

Il maestro e lo scorpione – Storiella Zen

Un Maestro zen vide uno scorpione annegare e decise di tirarlo fuori dall’acqua. Quando lo fece, lo scorpione lo punse. [ Continua a leggere ... ]

I due monaci – Ramesh Balsekar

Due giovani monaci studiavano in seminario, ed entrambi erano incalliti fumatori. Il loro problema era: "Posso fumare mentre prego?" Non [ Continua a leggere ... ]

La pratica della consapevolezza – Henepola Gunaratana

Gli antichi testi Pali paragonano la meditazione all’addomesticare un'elefante selvaggio. A quei tempi, con una corda resistente si legava ad [ Continua a leggere ... ]

Non preoccuparti – Andrea Pangos

Molti si preoccupano del mondo, aggravandone così la condizione.  L’umanità ha bisogno di soluzioni, non di ulteriori preoccupazioni.  Occuparsene con qualità rigenera il genere umano,  preoccupandosene lo degenera.  Chi conosce [ Continua a leggere ... ]

Ciò che siete

Ciò che siete adesso è il risultato di ciò che eravate. Ciò che sarete domani, sarà il risultato di ciò che siete adesso. Le conseguenze di una mente malvagia vi [ Continua a leggere ... ]

Quando incontri qualcuno

Quando incontri qualcuno, ricorda che è un incontro santo. Come vedrai lui, così vedrai te stesso. Come tratterai lui, così tratterai te stesso. Come penserai di lui, così penserai di [ Continua a leggere ... ]

Rimani consapevole

Rimani consapevole, sia quando la mente è raccolta che quando divaga. Non provare mai a dominarla. Se provi a controllarla. sorgeranno bramosia e rabbia. Semplicemente, osserva lo stato presente della [ Continua a leggere ... ]

Il segreto del Buddhismo

Il segreto del buddhismo è quello di rimuovere tutte le idee, tutti i concetti, in modo che la verità abbia la possibilità di penetrare, di rivelare se stessa. (Thich Nhat [ Continua a leggere ... ]

La gratitudine

C’è sempre qualcosa di cui essere grati. Sii sempre riconoscente per gli affetti e le persone che già hai vicino a te. Un cuore grato ti rende felice. (Buddha Siddhārtha [ Continua a leggere ... ]

Solo la consapevolezza

Solo la consapevolezza può risolvere i problemi. Il pensiero, in qualunque modo si manifesti, è condizionato; la libertà di pensiero non esiste. Il pensiero non potrà mai essere libero, perché [ Continua a leggere ... ]

Il lavoro spirituale

Compiere un "lavoro spirituale" vuol dire soltanto non accettare le cose così come sono, adesso. Non c'è nulla da cambiare dentro di te; nulla da fare, niente di cui tu [ Continua a leggere ... ]

Totalmente libero

Dall’attaccamento sorge il dolore, dal dolore sorge la paura. Per colui che è totalmente libero, non c’è attaccamento, non c’è dolore, non c’è paura. (Siddharta Gautama)

La qualità è come un’onda – Robert Pirsig

Qualsiasi lavoro tu faccia, se trasformi in arte ciò che stai facendo, con ogni probabilità scoprirai di essere divenuto per gli altri una persona interessante e non un oggetto. Questo [ Continua a leggere ... ]

Le nostre paure

Le nostre paure sono molto più numerose dei pericoli concreti che corriamo. Soffriamo molto di più per la nostra immaginazione che per la realtà. (Lucio Anneo Seneca)

La consapevolezza passiva

Nella consapevolezza non c’è divenire, non c’è nulla da guadagnare. C’è un’osservazione silenziosa senza scelta, senza condanna, da cui scaturisce la comprensione. Quando, in uno stato nel quale non esiste [ Continua a leggere ... ]

Non amare il florido ramo

"Non amare il florido ramo, non mettere nel tuo cuore la sua immagine sola; essa avvizzisce. Ama l'albero intero, così amerai il florido ramo, la foglia tenera e la foglia [ Continua a leggere ... ]

L’attenzione senza resistenza

"Sapete che cos’è lo spazio. In questa stanza c’è spazio. Spazio è la distanza che dovete percorrere per arrivare a casa vostra, è la distanza tra il ponte e la [ Continua a leggere ... ]

Il conflitto del dovere

"Vi dicono che per trovare Dio dovete lavorare, dovete sottoporvi a una disciplina, dovete praticare degli esercizi, dovete torturare la vostra anima, tormentare la vostra mente e il vostro corpo; [ Continua a leggere ... ]

La barca

A me è sempre piaciuta la storia del Buddha che arriva a un fiume, la gente gli chiede di traversarlo camminandoci sopra, e lui, indicando la barca, dice: “con quella [ Continua a leggere ... ]

La libertà dall’attaccamento – Nisargadatta Maharaj

La libertà dall’attaccamento non si ottiene con la pratica, sopravviene naturalmente, quando uno conosce se stesso. La coscienza di se è distacco. Ogni desiderio è dovuto a un senso di [ Continua a leggere ... ]

L’idea della libertà

Per molti di noi la libertà è un’idea, non una realtà. Quando parliamo di libertà ci riferiamo a quella esteriore: vogliamo fare ciò che ci piace, viaggiare, essere liberi di [ Continua a leggere ... ]

Accettare il cambiamento – Shunryu Suzuki Roshi

Suzuki Roshi disse che la rinuncia non consiste nel fare a meno delle cose di questo mondo, ma nell'accettare che se ne vadano via.  Tutto è impermanente: prima o poi [ Continua a leggere ... ]

I pensieri

Prestare attenzione alle proprie rappresentazioni (pensieri). Pensare solo pensieri significativi. A poco a poco, bisogna imparare a separare, nei propri pensieri, l'essenziale dal non essenziale, l'eterno dal perituro, la verità [ Continua a leggere ... ]

Le intenzioni

L’intenzione è il nucleo di tutta la vita cosciente. Sono le intenzioni che generano il karma, sono le intenzioni che aiutano gli altri, sono sempre le intenzioni che ci distolgono [ Continua a leggere ... ]

Ho ritrovato

Facendo quello che gli altri mi dicevano, sono diventato cieco. Venendo dove gli altri mi chiamavano, mi sono perso. Poi ho lasciato tutti, compreso me stesso. Poi ho ritrovato tutti, [ Continua a leggere ... ]

Hai otto anni. E’ domenica sera

Hai otto anni. È domenica sera. Ti è stata concessa un’ora in più prima di andare a letto. La famiglia sta giocando a monopoli. Ti hanno detto che sei abbastanza [ Continua a leggere ... ]

Giusto pensiero, giusta azione?

Visitatore: C’è qualche differenza tra giusto pensiero e giusta azione? Krishnamurti: Se lei usa la parola “giusto” rispetto al pensiero e all’azione, l’azione “giusta” è “sbagliata”, non è così? Quando [ Continua a leggere ... ]

Alimentare il risentimento

Se non smetti di pensare "quella persona mi ha offeso", continuando ad alimentare il risentimento, la rabbia non finirà mai di tormentarti. Se invece riuscirai a lasciar perdere i pensieri [ Continua a leggere ... ]

Load More Posts
Send this to a friend