ISCRIZIONE ALLA FRASE DEL GIORNO

Con l’iscrizione riceverai un pensiero al giorno simile a quelli che trovi in questa pagina. Ti potrai rimuovere dalla newsletter in qualsiasi momento e con effetto immediato.

Vai al sito incensigiapponesi.com

FRASE DEL GIORNO

I tuoi valori

Le tue convinzioni diventano i tuoi pensieri, I tuoi pensieri diventano le tue parole, Le tue parole diventano le tue [ Continua a leggere ... ]

Quando incontrate

Quando voi incontrate una persona che ha dei dubbi state tranquilli, vuol dire che è una brava persona. Quelli che [ Continua a leggere ... ]

La mia ispirazione

La mia ispirazione è vita, la mia espirazione è vita; ogni passo che faccio è vita. L'aria che respiro è [ Continua a leggere ... ]

Non fare

Non fare agli altri quello che non vorresti fosse fatto a te (La regola d'oro - Reciprocità (da Wikipedia)) Bibliografia [ Continua a leggere ... ]

Lasciar andare

Lasciar andare ci dà la libertà, e la libertà è l’unica condizione per la felicità. Se, nel nostro cuore, ci [ Continua a leggere ... ]

Libero dalle contaminazioni

Silente nel corpo, silente di parola, silente nella mente, senza attaccamenti, benedetto dal silenzio è il saggio, libero dalle contaminazioni. [ Continua a leggere ... ]

Una mente sana

La trasformazione interiore non è una questione di fede o di preghiera. Implica la ragione e l'uso dell'intelligenza umana. Una [ Continua a leggere ... ]

Per conquistare la saggezza

Per raggiungere la conoscenza aggiungi qualcosa ogni giorno. Per conquistare la saggezza togli qualcosa ogni giorno. (Lao Tzu)

Il miglior regalo

Comprendere la sofferenza di qualcuno è il miglior regalo che puoi fare a un'altra persona. Capire è l'altro nome dell'amore. [ Continua a leggere ... ]

Le cose più dolci

Le cose migliori nella vita sono le più vicine: il respiro nelle narici, la luce nei tuoi occhi, i fiori [ Continua a leggere ... ]

La capacità di sentire

Imparai che essere amati non è niente, mentre amare è tutto, e sempre più mi parve di capire ciò che [ Continua a leggere ... ]

L’attenzione cosciente

È cruciale comprendere che cosa sia la meditazione. Non è una speciale postura e nemmeno un numero prestabilito di esercizi [ Continua a leggere ... ]

Un destino comune

C’è un destino che ci rende fratelli: nessuno va per la sua strada da solo. Tutto ciò che facciamo nella [ Continua a leggere ... ]

Il cambiamento

Se comprendiamo che la vera natura delle cose è transitoria, non saremo sconvolti dal cambiamento, quando avverrà, neppure da quello [ Continua a leggere ... ]

Schiavi del desiderio

Se siamo schiavi del desiderio è perché lo consideriamo fonte di felicità. Considerandolo invece da una diversa angolazione, il suo [ Continua a leggere ... ]

Stai cercando me?

Stai cercando me? Sono nella sedia accanto. La mia spalla è contro la tua. Non mi troverai negli stupa, o [ Continua a leggere ... ]

l’inizio di un rapporto

Inizia sempre un rapporto chiedendoti: Ci sono secondi fini nel mio desiderio di avvicinarmi a questa persona? Il mio interesse [ Continua a leggere ... ]

Il retto discorso

Allo scopo di praticare il retto discorso, dobbiamo per prima cosa prenderci il tempo di guardare a fondo dentro noi [ Continua a leggere ... ]

Innamorati delle catene

Il mondo intero aspira alla libertà, eppure ogni creatura è innamorata delle proprie catene. Questo è il primo paradosso e [ Continua a leggere ... ]

La libertà dal condizionamento

Il desiderio di liberarsi dal condizionamento rende il condizionamento ancora più consistente. Se, invece di reprimerlo, capissimo a fondo come [ Continua a leggere ... ]

Provando empatia

Provando empatia per gli altri si scopre che tutti gli esseri amano la vita e temono la morte. Allora, non [ Continua a leggere ... ]

Far felici noi stessi

Non far del male agli esseri viventi che come noi cercano appagamento significa far felici noi stessi. (Dhammapada 132) Tratto [ Continua a leggere ... ]

Con etica e passione

Leggete, studiate, e lavorate sempre con etica e con passione; ragionate con la vostra testa e imparate a dire di [ Continua a leggere ... ]

Una sola esistenza

Ridere spesso e di gusto; ottenere il rispetto di persone intelligenti e l’affetto dei bambini; prestare orecchio alle lodi di [ Continua a leggere ... ]

Non agire

Non-agire non sottintende indolenza o passività. Al contrario. Occorre grande coraggio ed energia per coltivare il non-agire sia nello stato [ Continua a leggere ... ]

Senza la pace

Quando la pace regna nella mente, si è sempre contenti, anche se all'esterno le condizioni non sono tra le migliori. [ Continua a leggere ... ]

Credere alle cose

Credere che siamo solo mossi e toccati dagli aspetti visibili delle cose, è stupidità manifesta. (Giordano Bruno)

ULTIMI ARTICOLI

Lo yoga della Bhagavad Gita (libro)

Luglio 2nd, 2020|0 Commenti

Questo libro è forse il più bello che sia mai stato scritto da mano umana. Mai era stato enunciato con più forza il principio di Unità degli esseri e delle cose, essenza e punto culminante della filosofia indiana. Negli « Essays on the Gita » Sri Aurobindo compie uno degli studi più profondi ecompleti su questa importante Scrittura, illuminandoci sulla complessità del pensiero filosofico-religioso indù. Il nostro testo consiste nella traduzione dei versetti originali della Gita, seguiti dal commento, costituito [ Continua a leggere ... ]

Addestrarsi con tutto il cuore

Luglio 2nd, 2020|0 Commenti

Vivevamo con la febbre, affrontavamo la morte e siamo sopravvissuti tutti. Ma non è mai stato un problema. In ogni casa e in ogni comunità, che si viva in città, in campagna, nella foresta, o sulle montagne, siamo tutti uguali nell’esperire la felicità e la sofferenza. Molti di noi mancano di un luogo che faccia da rifugio, un campo o un giardino dove si possano coltivare le qualità positive del cuore. Viviamo questa povertà spirituale perché non abbiamo un vero [ Continua a leggere ... ]

Trascendere il bisogno di ottenere approvazione

Giugno 19th, 2020|0 Commenti

Cercare l’approvazione altrui è anch’esso un grande ostacolo per l’autenticizzazione, che è un modo per definire l’individualizzazione, cioè la maturazione spirituale. Riconoscendosi attraverso il riconoscimento altrui abbiamo bisogno di altri per valorizzarci, per definire il proprio valore. Certo, se la persona che approva ciò che facciamo è qualitativa, l’approvazione può essere un elemento molto positivo, ma l’Autenticità implica anche la libertà dalle opinioni altrui. Libertà che non andrebbe intesa come fregarsene delle opinioni altrui. Anzi, è molto importante dare molta [ Continua a leggere ... ]

Reale e sogno

Maggio 28th, 2020|0 Commenti

La pratica è l'uscita da qualsiasi idea di spiritualità che non sia la radicale abitazione dell'adesso. E rispetto a questa abitazione ci sono tutti i miei desideri riguardanti l'adesso. tutte le mie speranze e obiezioni sull'adesso. Sono proprio esse che mi fanno entrare in una fantasiosa spiritualità secondo la quale dovrebbe capitare qualcosa di particolare a questo adesso. Ma l'adesso sempre mi riporta qui e mi fa capire quanto sono lontano dalla semplicità dell'abitarlo. L'adesso mi ricorda quanto io pensi [ Continua a leggere ... ]

STORIELLE ZEN

Una tazza di tè

Un filosofo si recò un giorno da un maestro zen e gli dichiarò: "Sono venuto a informarmi sullo Zen, su [ Continua a leggere ... ]

Ognuno trova ciò che ha – Storiella Zen

Un giorno, un vecchio saggio era ai bordi di un’oasi di approvvigionamento per cammelli. Si trovava alle porte del del [ Continua a leggere ... ]

I due vasi – Storiella Zen

Un’anziana donna cinese aveva due grandi vasi, ciascuno sospeso all’estremità di un palo che lei portava sulle spalle. Uno dei [ Continua a leggere ... ]

Il maestro e lo scorpione – Storiella Zen

Un Maestro zen vide uno scorpione annegare e decise di tirarlo fuori dall’acqua. Quando lo fece, lo scorpione lo punse. [ Continua a leggere ... ]

I due monaci – Ramesh Balsekar

Due giovani monaci studiavano in seminario, ed entrambi erano incalliti fumatori. Il loro problema era: "Posso fumare mentre prego?" Non [ Continua a leggere ... ]

La pratica della consapevolezza – Henepola Gunaratana

Gli antichi testi Pali paragonano la meditazione all’addomesticare un'elefante selvaggio. A quei tempi, con una corda resistente si legava ad [ Continua a leggere ... ]

Verso il risveglio

Ricordate quelle splendide parole di Buddha: "I monaci e i discepoli non devono accettare le mie parole per rispetto, ma devono analizzarle come un orefice analizza d'oro - tagliando, limando, [ Continua a leggere ... ]

I salvatori – Jiddu Krishnamurti

Voi credete nei salvatori, ma è proprio da loro che dovete salvarvi. Vi dovete redimere dall’idea che qualcuno possa venire a redimervi. Tratto da: La prima ed ultima libertà - Jiddu Krishnamurti

Resta indipendente

Non trattare le persone come mezzi, perchè esse sono fini a se stesse. Relazionati a loro con amore e rispetto. Non possederle mai e non esserne posseduto. Non dipendere da [ Continua a leggere ... ]

Niente da cercare

Nascita, vecchiaia, Malattia e morte: Fin dall'inizio è questo il modo in cui le cose sono sempre andate. Qualsiasi idea di liberarti da questa vita non farà che avvincerti più [ Continua a leggere ... ]

La scelta

Quando qualcuno vi fa arrabbiare, è come se vi avessero scagliato una freccia al cuore. Ma non vi ha colpito, e giace a terra, ai vostri piedi. Allora voi la [ Continua a leggere ... ]

Con leggerezza

Prendete la vita con leggerezza, che leggerezza non è superficialità, ma planare sulle cose dall’alto, non avere macigni sul cuore. (Italo Calvino)

Ti opponi alla vita

Quando ti aggrappi a qualcosa o qualcuno, quando non accetti di perdere cose o persone, quando ti rifiuti di dire addio, tu lo fai per opporti alla morte. Ma cosi [ Continua a leggere ... ]

Essere ciò che sei

Finché ti preoccuperai di peccati e virtú non avrai pace. Nutrire idee come "sono un peccatore" o "non sono un peccatore" é peccato. La tua virtú é essere ciò che [ Continua a leggere ... ]

La comprensione

La conprensione di noi stessi Tutto ciò che ci infastidisce negli altri può portare ad una maggiore comprensione di ni stessi. (C.G.Jung)

Quando imparerai? – Anthony de Mello

A un discepolo che pregava incessantemente, il maestro disse: "Quando smetterai di appoggiarti a Dio e ti reggerai sulle tue gambe?". Il discepolo era sbalordito: "Ma proprio tu ci hai [ Continua a leggere ... ]

La natura della sofferenza

Riflettere sulla sofferenza ha un’enorme importanza, perche’ e’ comprendendo la natura della sofferenza che si matura una piu’ ferma risoluzione a por termine a tutte le cause di sofferenza, e [ Continua a leggere ... ]

Conoscere il nuovo

La confusione è quel magnifico stato che precede di poco la successiva chiarezza. Noi siamo stati educati a evitare i periodi di dubbio e confusione, quando invece dovremmo considerarli come [ Continua a leggere ... ]

Non vive e non vivrà

La vita degli esseri ha la durata di un pensiero. L'essere del tempo passato è vissuto, ma non vive e non vivrà. L'essere del tempo presente vive, ma non è [ Continua a leggere ... ]

Come se ci chiudessimo

Il nostro spirito di giudizio, come un rovo tenace, non cessa di invadere e di ricoprire il cammino della nostra gioia. Questo bisogno persistente di eliminare l'altro a colpi di [ Continua a leggere ... ]

Non abbiamo mai avuto …

Non abbiamo mai avuto, nel passato, tempi eroici, e nemmeno una generazione pura. Non c'è nessun altro qui oltre a noi, gente, e così è sempre stato: persone indaffarate e [ Continua a leggere ... ]

Getta il desiderio

Non puoi studiare per essere ciò che sei. Non devi capire niente per respirare. Entrambe le idee, fare qualcosa e non fare niente, sono impedimenti. Gettali via! Non è difficile, [ Continua a leggere ... ]

La realtà

Così si realizza la realtà: smettendo di chiedere il perché, abbandonando ogni nevrotico bisogno di significato. (Osho)

Accetta te stesso

L’amore è accettare te stesso così come sei, con tutti i tuoi difetti e il tuo sistema di credenze in continua evoluzione. Non sei nient’altro che ciò che sei. Non [ Continua a leggere ... ]

Vi hanno chiesto di morire

Vi hanno chiesto di morire per la patria, di morire per religione o per la moschea. Nessuno vi ha mai chiesto di vivere? (Osho - Tornare alla sorgente)

L’attenzione cosciente …

Il più grande sostegno che si possa avere è l’attenzione cosciente, che vuol dire essere completamente presenti in ogni singolo momento. Se la mente rimane ben centrata, non può fabbricarsi [ Continua a leggere ... ]

Negare la religione

Se un uomo vuole, come me, scoprire la verità, deve negare globalmente la struttura della religione: l'idolatria, la propaganda, la paura, la divisione, lei è cristiano e io sono induista. [ Continua a leggere ... ]

La scelta

Tutta la nostra vita si basa sulla scelta. Scegliamo in continuazione, a diversi livelli. Scegliamo tra bianco e nero, tra un fiore e un altro, tra ciò che ci piace [ Continua a leggere ... ]

Non posso

Quando i miei genitori erano vivi e in salute mi lamentavo in continuazione, e le parole 'non posso' erano sempre pronte a uscire dalle mie labbra. Mi accorsi però che [ Continua a leggere ... ]

Non vi è felicità in nessun oggetto

A che vi giova attribuire la causa dell’infelicità agli avvenimenti della vita, quando quella causa è in realtà dentro di voi? Quale felicità potete ottenere da cose a voi estranee? [ Continua a leggere ... ]

Senza fare nulla

Come una spada che taglia, ma non puo' tagliare se stessa, Come un occhio che vede ma non puo' vedere se stesso. Sedendo queitamente, senza far nulla. Viene la primavera, [ Continua a leggere ... ]

Load More Posts
Send this to a friend