FRASE DEL GIORNO DI OGGI

La causa dell’insoddisfazione

La seconda verità del Buddha ci dice che la causa della nostra insoddisfazione è il desiderio, che si può anche descrivere come attaccamento, avidità o impulso ad afferrare. L’oggetto specifico non sembra importante: la buona tavola, un caro amico, un ideale spirituale, se ci attacchiamo proveremo insoddisfazione e soffriremo.

tratto da “La felicità in otto passi –  Henepola Gunaratana
articolo completo qui

ISCRIZIONE ALLA FRASE DEL GIORNO

Con l’iscrizione riceverai un pensiero al giorno simile a quelli che trovi in questa pagina. Ti potrai rimuovere dalla newsletter in qualsiasi momento e con effetto immediato.

Vai al sito incensigiapponesi.com

FRASE DEL GIORNO

La paura

Si ha paura di mille cose, dei dolori, dei giudizi, del proprio cuore, del risveglio, della solitudine, del freddo, della [ Continua a leggere ... ]

Raccogliti

Anche se tutto è inganno e illusione e la verità sempre ineffabile, pure la montagna mi guarda dentellata, tutta riconoscibile. [ Continua a leggere ... ]

Non Sprecare questa Vita – Dalai Lama

Amore e gentilezza son sempre giusti. Che crediate o non crediate nella rinascita, avrete comunque bisogno dell’amore in questa vita. [ Continua a leggere ... ]

L’amore è possibile

L’amore è possibile quando non hai bisogno di nessuno, sei autosufficiente e riesci a essere immensamente felice ed estatico da [ Continua a leggere ... ]

La causa dell’insoddisfazione

La seconda verità del Buddha ci dice che la causa della nostra insoddisfazione è il desiderio, che si può anche [ Continua a leggere ... ]

Il pensiero

Direi che l’80/90 per cento del pensiero della maggior parte di voi sia non soltanto ripetitivo e inutile, ma per [ Continua a leggere ... ]

Se potete imparare – Eckhart Tolle

Se potete imparare ad accettare e perfino a dare il benvenuto alle cose della vostra vita che finiscono, potete scoprire [ Continua a leggere ... ]

La mente che trattiene – Yukio Munenori

Pensare solamente a vincere è malattia. Pensare solamente a usare le arti marziali è malattia. Pensare solamente a dimostrare i [ Continua a leggere ... ]

Morire

Morire non è nulla non vivere è spaventoso. (Victor Hugo)

Ogni giorno – Paulo Coelho

Ogni giorno è diverso dall’altro, ogni alba porta con sè il suo speciale miracolo, il suo istante magico, in cui [ Continua a leggere ... ]

La solitudine

Ho scoperto che basto a me stessa, che posso vivere sola. Ma non sono sicura che sia una buona scoperta, [ Continua a leggere ... ]

Nessuna paura

Non esiste paura per un cuore incontaminato dalle passioni e una mente libera dall'astio. Chi vede al di là del [ Continua a leggere ... ]

La trasformazione … chi sei veramente?

La trasformazione del mondo avviene con la trasformazione di noi stessi. Noi siamo il risultato di quel grande processo che [ Continua a leggere ... ]

In natura

In natura non esiste nulla di così perfido, selvaggio e crudele come la gente normale. (Hermann Hesse)

Trasformazione

Chi trasforma vecchie e inconsapevoli abitudini in gesti freschi e salutari fa luce nel mondo come la luna libera dalle [ Continua a leggere ... ]

Quando soffia il vento

Quando soffia il vento del cambiamento, alcuni costruiscono muri, altri mulini a vento. (Proverbio Cinese)

L’impedimento del qui ed ora

Un ulteriore impedimento molto diffuso a stare nel qui e ora è costituito dalla fortissima abitudine a mettere le radici [ Continua a leggere ... ]

Una menzogna

Una menzogna può salvare il presente, ma condanna il futuro. (Buddha)

Momento dopo momento – Charlotte Joko Beck

Momento dopo momento la nostra pratica è come una scelta, un bivio sulla strada dove possiamo scegliere se andare da [ Continua a leggere ... ]

Quando pianti la lattuga…

Quando pianti la lattuga, se non cresce bene, non incolpi la lattuga. Cerchi le ragioni per cui non sta andando [ Continua a leggere ... ]

Amare la distanza

Quando si arriva ad accettare che persino fra gli esseri umani più legati continuino a esistere distanze infinite, si può [ Continua a leggere ... ]

Nessuna inondazione

Con l’impegno, l’attenzione la rinuncia e la padronanza di sé il saggio fa di se stesso un’isola che nessuna inondazione [ Continua a leggere ... ]

Le cause della sofferenza

Un’attenta riflessione dimostra che, nella nostra vita, la sofferenza non è creata da cause esterne, ma da eventi interiori come [ Continua a leggere ... ]

Abbandonare tutto

Dovete abbandonare tutto. Non è una rinuncia fisica, lo capite: sarebbe facile. Quando cadono le vostre illusioni, finalmente siete in [ Continua a leggere ... ]

Perdoniamoci

Siamo tutti fatti di debolezza e di errori; perdoniamoci reciprocamente le nostre sciocchezze: è la prima legge di natura. (Voltaire)

Staccarsi da se

Come si troverebbero bene certe persone se si staccassero da se stesse! E invece si opprimono, si affliggono, si guastano, [ Continua a leggere ... ]

La preghiera

"Io non conosco nessuna preghiera più bella di quella che concludeva gli antichi spettacoli dell’India: <<Possano tutti gli esseri viventi [ Continua a leggere ... ]

ULTIMI ARTICOLI

Lo yoga della Bhagavad Gita (libro)

Luglio 2nd, 2020|0 Commenti

Questo libro è forse il più bello che sia mai stato scritto da mano umana. Mai era stato enunciato con più forza il principio di Unità degli esseri e delle cose, essenza e punto culminante della filosofia indiana. Negli « Essays on the Gita » Sri Aurobindo compie uno degli studi più profondi ecompleti su questa importante Scrittura, illuminandoci sulla complessità del pensiero filosofico-religioso indù. Il nostro testo consiste nella traduzione dei versetti originali della Gita, seguiti dal commento, costituito [ Continua a leggere ... ]

Addestrarsi con tutto il cuore

Luglio 2nd, 2020|0 Commenti

Vivevamo con la febbre, affrontavamo la morte e siamo sopravvissuti tutti. Ma non è mai stato un problema. In ogni casa e in ogni comunità, che si viva in città, in campagna, nella foresta, o sulle montagne, siamo tutti uguali nell’esperire la felicità e la sofferenza. Molti di noi mancano di un luogo che faccia da rifugio, un campo o un giardino dove si possano coltivare le qualità positive del cuore. Viviamo questa povertà spirituale perché non abbiamo un vero [ Continua a leggere ... ]

Trascendere il bisogno di ottenere approvazione

Giugno 19th, 2020|0 Commenti

Cercare l’approvazione altrui è anch’esso un grande ostacolo per l’autenticizzazione, che è un modo per definire l’individualizzazione, cioè la maturazione spirituale. Riconoscendosi attraverso il riconoscimento altrui abbiamo bisogno di altri per valorizzarci, per definire il proprio valore. Certo, se la persona che approva ciò che facciamo è qualitativa, l’approvazione può essere un elemento molto positivo, ma l’Autenticità implica anche la libertà dalle opinioni altrui. Libertà che non andrebbe intesa come fregarsene delle opinioni altrui. Anzi, è molto importante dare molta [ Continua a leggere ... ]

Reale e sogno

Maggio 28th, 2020|0 Commenti

La pratica è l'uscita da qualsiasi idea di spiritualità che non sia la radicale abitazione dell'adesso. E rispetto a questa abitazione ci sono tutti i miei desideri riguardanti l'adesso. tutte le mie speranze e obiezioni sull'adesso. Sono proprio esse che mi fanno entrare in una fantasiosa spiritualità secondo la quale dovrebbe capitare qualcosa di particolare a questo adesso. Ma l'adesso sempre mi riporta qui e mi fa capire quanto sono lontano dalla semplicità dell'abitarlo. L'adesso mi ricorda quanto io pensi [ Continua a leggere ... ]

STORIELLE ZEN

Ognuno trova ciò che ha – Storiella Zen

Un giorno, un vecchio saggio era ai bordi di un’oasi di approvvigionamento per cammelli. Si trovava alle porte del del [ Continua a leggere ... ]

Una tazza di tè

Un filosofo si recò un giorno da un maestro zen e gli dichiarò: "Sono venuto a informarmi sullo Zen, su [ Continua a leggere ... ]

I due vasi – Storiella Zen

Un’anziana donna cinese aveva due grandi vasi, ciascuno sospeso all’estremità di un palo che lei portava sulle spalle. Uno dei [ Continua a leggere ... ]

Il maestro e lo scorpione – Storiella Zen

Un Maestro zen vide uno scorpione annegare e decise di tirarlo fuori dall’acqua. Quando lo fece, lo scorpione lo punse. [ Continua a leggere ... ]

I due monaci – Ramesh Balsekar

Due giovani monaci studiavano in seminario, ed entrambi erano incalliti fumatori. Il loro problema era: "Posso fumare mentre prego?" Non [ Continua a leggere ... ]

La pratica della consapevolezza – Henepola Gunaratana

Gli antichi testi Pali paragonano la meditazione all’addomesticare un'elefante selvaggio. A quei tempi, con una corda resistente si legava ad [ Continua a leggere ... ]

La limitatezza della vita

Nella solitaria oscurità, riuscivo quasi a sentire la limitatezza della vita e la sua preziosità. La diamo per scontata , ma è fragile, precaria, incerta, e può cessare da un [ Continua a leggere ... ]

Serietà

L'intenzione, l'urgenza, la responsabilità e il senso di dover agire, il 'fare' e non il 'farò'. Tutto ciò è compreso nella parola serietà. Jiddu Krishnamurti

Non credere a nulla?

È veramente possibile non credere a nulla? Non credere a nulla significa credere in qualcosa. L’idea di non credere a nulla è cioè una menzogna. Generalmente, chi è ricco di [ Continua a leggere ... ]

L’ignoranza la stupiità

L'ignoranza non è sempre una colpa e nemmeno la stupidità che ne deriva ma dobbiamo farci i conti ogni giorno, sia con quella degli altri che con la nostra.

Non pensare che ci sia tempo – Pema Chodron

Non viviamo pienamente il mondo se non siamo pronti a dare via tutto. Samaya vuole dire non trattenere nulla, non prepararci una via di fuga, non cercare alternative, non pensare [ Continua a leggere ... ]

La vera pratica

La vera pratica spirituale non è qualcosa che si fa venti minuti al giorno, per due ore al giorno o per sei ore al giorno. Non è qualcosa che si [ Continua a leggere ... ]

La mente intuitiva

La mente intuitiva è un dono sacro e la mente razionale è un fedele servo. Noi abbiamo creato una società che onora il servo e ha dimenticato il dono. (Albert [ Continua a leggere ... ]

La vita comincia

La vita comincia dove il pensiero finisce. (Jiddu Krishnamurti)

Il giudizio non cessa

Il nostro spirito di giudizio, come un rovo tenace, non cessa di invadere e di ricoprire il cammino della nostra gioia. Questo bisogno persistente di eliminare l'altro a colpi di [ Continua a leggere ... ]

Piena comprensione

L'illuminazione è uno stato che ha superato la mente senza controllo, agitata, insoddisfatta: uno stato di perfetta libertà, un eterno godimento ed una piena comprensione della natura della mente. (Lama [ Continua a leggere ... ]

Quando condanni

Quando sei consapevole vedi il processo globale del pensiero e dell’azione ma ciò può accadere solo quando non ci sono condanne.  Quando condanno qualcosa non lo comprendo,  è un modo [ Continua a leggere ... ]

Affidati al reale

Affidati al messaggio del maestro, non alla sua personalità. Affidati al senso, non alle parole. Affidati al senso reale, non a quello temporaneo. Affidati alla tua mente di saggezza, non [ Continua a leggere ... ]

Al di là della mente

L’inizio della libertà è la realizzazione che tu non sei «colui che pensa». Il momento in cui cominci ad osservare colui che pensa, si attiva un livello di coscienza più [ Continua a leggere ... ]

Non giudicare

Il risultato del karma non può essere conosciuto dal pensiero e perciò non dovrebbe essere oggetto di speculazionI. Pensando e ripensando, si giunge alla distrazione e all'angoscia. Perciò, Ananda, non [ Continua a leggere ... ]

Le cose come sono

"Noi non vediamo le cose come sono, le vediamo come siamo" (Talmud)

Trovare ogni giorno

Via via che avanzate nell'esistenza, voi prendete coscienza di essere abitati da diverse tendenze, alcune delle quali sono migliori di altre. Ma prenderne coscienza non è sufficiente: dovete anche ammettere [ Continua a leggere ... ]

Paura della morte

C’è paura della morte finchè c’è desiderio che il proprio carattere, il proprio agire, la capacità , il nome e così via continuino a esistere. (Jiddu Krishnamurti)

Un lampo di comprensione

Esistono il qui e l’ora e per comprenderli c’è bisogno soltanto di una cosa: l’apertura, la libertà – la libertà di essere aperti e non limitati da alcuna idea, concetto [ Continua a leggere ... ]

Essere felici

Essere felici è un diritto di nascita per tutti, ma purtroppo la società, le persone con cui abbiamo vissuto, che ci hanno messo al mondo, non ci hanno mai pensato. [ Continua a leggere ... ]

Esisto come sono

Esisto come sono e tanto mi basta, Se nessuno nel mondo lo sa me ne resto tranquillo, Se ognuno e tutti lo sanno me ne resto tranquillo. Un mondo almeno [ Continua a leggere ... ]

Gli oggetti della mente

Gli oggetti che perseguo sono proiezioni della mia mente, in quanto sono simboli dai quali essa trae sensazioni. La parola “Dio”, la parola “amore”, la parola “comunismo”, la parola “democrazia”, [ Continua a leggere ... ]

Essere felice

Quando andavo a scuola, mi domandarono come volessi essere da grande. Io scrissi "felice". Mi dissero che non avevo capito il compito e io dissi loro che non avevano capito [ Continua a leggere ... ]

Ciò che non siamo

Dovremmo trarre beneficio da ogni esperienza, comprendendo ciò che non Siamo. (Andrea Pangos - Aforismi )

Si o no? … mu

Dato che non ci siamo abituati, di solito non ci accorgiamo che esiste un terzo termine logico possibile equivalente al sì e al no,  il quale è in grado di [ Continua a leggere ... ]

Siamo tutti uguali

Per nessuno è tutto facile, tutti abbiamo i nostri mostri da sconfiggere. Non sai cosa gli atri stanno attraversando … Nessuno è perfetto e non e’ necessario esserlo. Quindi prima [ Continua a leggere ... ]

Load More Posts
Send this to a friend