ISCRIZIONE ALLA FRASE DEL GIORNO

Con l’iscrizione riceverai un pensiero al giorno simile a quelli che trovi in questa pagina. Ti potrai rimuovere dalla newsletter in qualsiasi momento e con effetto immediato.

Si prega di attendere ...

FRASE DEL GIORNO DI OGGI

Guadagnare tempo

guadagnare-tempoOserò qui esporre che cosa prescriva la più grande, la più importante, la più preziosa regola di tutta l’educazione? Non già di guadagnare tempo, ma di perderne.

(Jean Jacques Rousseau)

FRASE DEL GIORNO

26Apr, 2017

La natura è Dio

L’uomo è la specie più folle: venera un Dio invisibile e distrugge una Natura visibile. Senza rendersi conto che la [ Continua a leggere ... ]

22Apr, 2017

Retta comprensione

Il primo elemento dell’Ottuplice Sentiero è la Retta Comprensione, che sorge dall’intuizione profonda delle prime tre Nobili Verità. Questa intuizione [ Continua a leggere ... ]

20Apr, 2017

Il controllo del pensiero

Il controllo del pensiero, è il tesoro più prezioso [...] e lo dobbiamo preservare, proteggere [...] Nessuno può pensare di [ Continua a leggere ... ]

19Apr, 2017

Le intenzioni

L’intenzione è il nucleo di tutta la vita cosciente. Sono le intenzioni che generano il karma, sono le intenzioni che [ Continua a leggere ... ]

18Apr, 2017

La conoscenza vera

Definire una cosa è subordinarla a un intrico di relazioni intellettuali, che per ciò stesso distruggono la conoscenza vera. (Tratto [ Continua a leggere ... ]

13Apr, 2017

Ho inseguito la felicità

Forse il tentare porta persino all’infelicità. Forse tutto il rumore del mio desiderare ha tenuto lontano lo strano uccello dalle [ Continua a leggere ... ]

11Apr, 2017

Solo per colui …

Solo per colui che siede e canta presso gli steccati dimenticando la propria strada il passero fatato spiega le sue [ Continua a leggere ... ]

10Apr, 2017

La benedizione più grande

Sostenere la madre e il padre, amare la moglie e i figli e dedicarsi ad un'occupazione pacifica: è questa la [ Continua a leggere ... ]

STORIELLE ZEN

I due monaci – Ramesh Balsekar

Due giovani monaci studiavano in seminario, ed entrambi erano incalliti fumatori. Il loro problema era: "Posso fumare mentre prego?" Non [ Continua a leggere ... ]

La pratica della consapevolezza – Henepola Gunaratana

Gli antichi testi Pali paragonano la meditazione all’addomesticare un'elefante selvaggio. A quei tempi, con una corda resistente si legava ad [ Continua a leggere ... ]

L’elefante – Storiella zen

Un giorno un re riunì alcuni ciechi e propose loro di toccare un elefante per constatare come fosse fatto. Alcuni [ Continua a leggere ... ]

Il giusto equilibrio – Storiella

Un uomo che viveva nelle fredde distese dell’Alaska aveva assaggiato alcuni squisiti chicchi d’uva dolce che gli aveva spedito un [ Continua a leggere ... ]

La pratica della meditazione – Storiella Zen

“Un lama della provincia di Golok, nel Tibet orientale, andò a visitare il grande Jamgön Kongtrül Lodrö Thaye e [ Continua a leggere ... ]

Un luogo né caldo né freddo – Dongshan

Nel IX secolo visse nella Cina Tang un maestro zen di nome Dongshan Liangjie (Tozan Ryokai in giapponese) che rappresentava [ Continua a leggere ... ]

ULTIMI ARTICOLI

Il silenzio della mente – Lama Geshe Gedun Tharchin

20 aprile 2017|0 Commenti

Il segreto e il silenzio della mente non si riferiscono al contesto generale né alla mente del Buddha, bensì alla nostra mente, singolarmente, di cui dobbiamo scoprire l’immenso valore approfondendone la conoscenza nella meditazione. Il segreto della mente, il controllo del pensiero, è il tesoro più prezioso dell’intero Dharma, e lo dobbiamo preservare, proteggere, poiché saper governare il proprio pensiero è la prima fondamentale pratica di Dharma. Nessuno può pensare di controllare e guidare la mente degli altri, ma ognuno [ Continua a leggere ... ]

La ricerca della semplicità

07 marzo 2017|1 Commento

Vorrei prendere in esame che cos'è la semplicità e, partendo da lì, arrivare magari alla scoperta della sensibilità. Noi sembriamo credere che la semplicità sia un'espressione puramente esteriore, una rinuncia: possedere pochi beni, indossare un perizoma, non avere casa, non fare sfoggio di abiti, avere un piccolo conto in banca. Certamente, questa non è la semplicità, ma soltanto una messinscena esteriore. A me pare che la semplicità sia qualcosa di essenziale, che però si realizza soltanto quando cominciamo a comprendere [ Continua a leggere ... ]

Vivere in questo mondo senza farsi notare – J. Krishnamurti

08 febbraio 2017|0 Commenti

È possibile vivere in questo mondo senza alcuna ambizione? Essere semplicemente quello che siete? Se cominciaste a capire quello che siete senza tentare di modificarlo, quello che siete subirebbe una trasformazione. Io penso che si possa vivere in questo mondo senza alcun bisogno di farsi conoscere, senza essere ambiziosi, senza rincorrere la notorietà, senza la durezza della crudeltà. Si può vivere davvero felicemente quando non viene data alcuna importanza all’ego, ed è questo che una corretta educazione dovrebbe insegnare. Tutto [ Continua a leggere ... ]

Il sentiero della pace – Ajahn Chah

18 gennaio 2017|0 Commenti

POSSIAMO DIRE CHE il retto sentiero della pace, il sentiero che il Buddha ha scoperto e ci ha indicato, che conduce alla pace della mente, alla purezza e alla realizzazione delle qualità di un samana, è formato da sila (freno morale), samadhi (concentrazione) e pañña (saggezza). E' una strada valida per tutti. Infatti i discepoli del Buddha che divennero illuminati, all'inizio erano delle persone ordinarie, come tutti noi. Anche il Buddha all'inizio era uno come noi. Praticarono e dall'opacità fecero [ Continua a leggere ... ]

Send this to friend