Dove la mente non conosce paura e la testa è tenuta ben alta; dove il sapere è libero; dove il mondo non è stato frammentato entro anguste mura domestiche; dove le parole sgorgano dal profondo della verità; dove lo sforzo incessante tende le braccia verso la perfezione; dove il limpido fiume della ragione non ha smarrito la via nell’arida sabbia del deserto delle morte abitudini; dove tu guidi innanzi la ragione verso pensieri e azioni sempre più ampi; in quel cielo di libertà, Padre, fa che il mio paese si desti.

(Rabindranath Tagore)